Partners

SerCar, nata nel 1976, è oggi, dopo anni di serio ed intenso lavoro, un’azienda che gestisce la ristorazione scolastica, aziendale e di comunità coprendo migliaia di pasti giornalieri.

Lo staff professionale composto da nutrizionisti, dietiste, psicologa e tecnologi alimentari svolge un servizio di preparazione pasti e opera sia all’interno di cucine messe a disposizione dal cliente, sia trasportando presso la sala di refezione del cliente pasti preparati interamente presso i propri centri cottura.

Ser Car opera principalmente nel territorio lombardo, servendo pasti nelle province di Bergamo, Brescia, Milano e Lecco.
L’Azienda si pone come obiettivo di qualità, oltre alla fornitura dei pasti, di incidere sulle abitudini promuovendo consuetudini alimentari sane, mettendo in campo significative risorse nel campo dell’educazione alimentare.
È per questo che Ser Car, che gestisce la ristorazione scolastica nel Comune di Bergamo, intende riproporre l’impegno nel progetto “Mangio locale e penso universale”, attraverso il quale ci si propone di far acquisire ai ragazzi una maggior consapevolezza sull’alimentazione, l’agricoltura e il territorio, con la convinzione che una sana educazione alimentare possa proprio cominciare in classe, diffondendo quindi un’adeguata conoscenza della stagionalità e della provenienza degli alimenti di cui ci nutriamo, sviluppando anche il concetto di rispetto ambientale.

 

 

La Coldiretti è la principale Organizzazione degli imprenditori agricoli a livello provinciale, nazionale ed europeo.

La sua presenza sul territorio è molto capillare grazie ai suoi uffici operativi, ai sui recapiti e ai suoi numerosi dirigenti provinciali e locali. Il presidente della Coldiretti di Bergamo è Alberto Brivio. La Coldiretti è una forza sociale che rappresenta le imprese agricole e valorizza l’agricoltura come risorsa economica, umana ed ambientale.

Il suo obiettivo: garantire alle imprese agricole opportunità di sviluppo e reddito in un quadro di piena integrazione dell’agricoltura con gli interessi economici e sociali del Paese.

Il suo progetto: la creazione di una filiera agricola tutta italiana per favorire la crescita economica e sostenibile delle imprese nonché promuovere un’agricoltura attenta alle esigenze di sicurezza alimentare dei cittadini consumatori.

La sua strategia: scegliere il sistema della concertazione progettuale, fulcro di ogni moderna democrazia economica, in tutte le sedi di confronto economico-politico: con il governo, con gli enti locali, con le istituzioni comunitarie. Grazie alla Fondazione Campagna Amica è aperta a tutti i cittadini per:

  1. La valorizzazione dell’identità profonda dei nostri territori, del nostro stile di vita
  2. La certezza sulla qualità, l’origine e la salubrità di ciò che mangiamo
  3. La promozione di leggi a tutela dei cittadini-consumatori
  4. La diffusione di una cultura dei consumi legati alle nostre campagne
  5. La difesa del patrimonio di boschi, fiumi e laghi dei nostri territori
  6. La diffusione di una ‘rete’ informativa capillare su cibo, produzione, prezzi, educazione alimentare ed ambientale e la promozione di un virtuoso stile di vita
  7. La ricerca di un’opinione pubblica sempre più consapevole dei propri diritti in materia ambientale ed alimentare

Fornitori
Le aziende agricole di Coldiretti aderenti al progetto di ristorazione scolastica a “Chilometro zero” sono:
Azienda agricola Alberti di Covo (carne suina)
Azienda agricola Fumagalli Gabriele di Chignolo d’Isola (mele)
Azienda agricola Gatti di Martinengo (patate)
Azienda agricola Salera Pierluigi di Martinengo (riso, farine e zuppe cereali)
Azienda agricola Zamboni Felice di Songavazzo (patate)
Cooperativa agricola “Monti e laghi” di Vigolo (formaggi e yogurt)
Cooperativa “La Gasparina” di Romano di Lombardia (zucche)
Latteria sociale Valtorta di Valtorta (Formai de Mut dell’Alta valle Brembana)
SAB Ortofrutta di Telgate (ortaggi e verdure)
Società agricola Andreini Marino di Antegnate (carne bovina)